Contatore sito Alpini del 2░/66

 

 Ritorna alla pagina principale

Se volete comunicare

 

BRA

L'arrivo

Quei centomila

 

 

QUADri

('66 - '67)

 

Uff. Superiori

Col. Sala

Ufficiali

Cap. Anderi

S.Ten. Biletta

S.Ten. Moretti

S.Ten. Pietoso

Sotto Ufficiali

M.Mag. Liaci

Serg. Durante

Serg. Rigamonti

Serg. Gandolfo

 

Il GIURAMENTO

 

Cuneo 31 luglio '66

La Cerimonia

 

La cerimonia del Giuramento avvenne il 31 Luglio 1966 in Piazza Galimberti a Cuneo.

Fu una cerimonia memorabile che comprendeva tutto lo scaglione 2░/66 inquadrato nei C.A.R. del 2░ Reggimento Alpini. Se questo giuramento doveva essere indimenticabile per l'imponenza delle truppe schierate e l'ingresso in una piazza gremita di parenti ed ex Alpini, lo fu anche per il viaggio allucinante che, nonostante l'esigua distanza, dovemmo sostenere. Partimmo da Bra verso le cinque per arrivare a Cuneo alle intorno alle otto. Circa tre ore e mezza per compiere circa 60 chilometri.

 

Entrammo nella piazza da sotto i portici sfilando innanzi alla tribuna d'onore per raggiungere l'imponente schieramento.

Il colpo d'occhio della piazza colma di Alpini era formidabile. Tale imponenza non fu mai raggiunta dagli scaglioni che seguirono il nostro che si limitarono a cerimonie all'interno delle caserme o comunque nei paesi che ospitavano i C.A.R. con un numero di Alpini molto minore.

Nonostante si cerchi sempre di sminuire il valore di questa cerimonia, la realtÓ era quella di un momento solenne al quale ognuno di noi voleva dare il suo contributo perchŔ si svolgesse nel modo migliore.

 

L'imponente schieramento del 2░/66

Gli onori militari alla bandiera, la rivista del Comandante del Reggimento diedero ancora pi¨ solennitÓ all'evento. Poi, inutile negarlo, il nostro "Lo Giuro" urlato con fierezza ed emozione. Ora potevamo veramente essere chiamati Alpini.

  

La rivista del Comandante Falco e lo schieramento della nostra Compagnia Saluzzo

 

 
 

Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore

Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2015